La Storia

ASSOCIAZIONE SICILIANA MUSICA PER L’UOMO

Cefalù

L’Associazione Siciliana Musica per L’uomo, fondata a Cefalù nel marzo 1991, comprende circa 50 membri e vanta un repertorio notevole, spaziando dalla polifonia rinascimentale sacra e profana a composizioni di stile moderno sia classiche che profane. L’Associazione fa parte dell’ARS Cori, è iscritta alla FENIARCO ed è gemellata con vari gruppi corali nazionali e internazionali, tra cui la corale “Pueri Cantores” di Praga il Williams College Choir del Massachusettes USA, ed il Coro dell’Associazione Amici della musica di Caccamo.
Il Gruppo Corale Stabile è diretto dal maestro Ildebrando D’Angelo, diplomato in Direzione Corale e Composizione per coro presso il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo nel 1980. Lo stesso è autore di alcune note per coro, tra cui spicca il “Gloria” in excelsis Deo “per tre voci dispari ed organo.
Il Gruppo Corale Stabile ha conseguito ottenendo lusinghieri di critica e di pubblico: 

– ai Raduni Regionali delle Corali Dilettantistiche di Enna 1993 e Palermo 1994

- aI Concerto “In Memoriam” dedicato alle vittime della mafia eseguendo, insieme ad altre 27 corali siciliane, la “Via Crucis” di Liszt per doppio coro, 4 pianoforti a organo. Il concerto è stato un Palermo nel 1994 ed è stato inciso su CD

- al Tomeo internazionale di Musica di Enna 1995;

-alla Manifestazione “Maggio in Musica” a cura dell’Associazione “Mylarte” di Milazzo 1996 Si è anche esibito in varie località siciliane durante gli ultimi quattro anni ed ha inciso determinati brani nei cd “A Cappella” e Bande Musicali Siciliane “editi dalla Butterfly Records.

LE TAPPE PRINCIPALI DELL’ASSSOCIAZIONE

25 marzo 1991 : 17 soci fondatori si danno appuntamento

Diciassette soci fondatori si danno appuntamento presso lo studio del notaio Samuele Cassata per costituire l’associazione siciliana musica per l’uomo. A sottoscrivere lo Statuto sono: Giuseppe Ilardo, Salvatore Di Fatta, Vincenzo Biondo, Giuseppe Rinaudo, Mario Macaluso, Tommaso Camilleri, Luigi Mirenda, Gioachino Provenza, Ildebrando D’Angelo, Franco Pollicino, Giuseppe Cortina, Giuseppe Testa, Calogero Carollo, Giuseppe Pitonzo , Andrea Cangelosi, Salvatore Cerami, Carmelita Gennuso.

25 marzo 1991: Prima assemblea si
riunisce la prima assemblea nello studio del notaio Cassata. Vengono nominati all’unanimità: Ildebrando D’Angelo (direttore della corale), Giuseppe Ilardo (direttore artistico), Giuseppe Testa (direttore ensemblee strumentale), Salvatore Di Fatta, Mario Macaluso, Giuseppe Rinaudo, Carmelita Gennuso e Giuseppe Cortina (consiglieri). Assistente spirituale è nato Fra Vincenzo Biundo. Totò Di Fatta è il primo presidente.Salvatore Di Fatta si eletto primo presidente dell’associazione. Vice è Mario Macaluso. Responsabile del consiglio dei revisori è Giuseppe Cortina. Membri sono Luigi Merenda e Giuseppe Pitonzo. Segretario è Calogero Crollo. Andrea Cangelosi è coordinatore dei corsi musicali.

24 maggio 1991 ore 21,15 In Cattedrale il maestro Sacchetti
In cattedrale arriva il maestro Arturo Sacchetti per un concerto d’organo. Il maestro Sacchetti è il direttore artistico di Radio Vaticana e docente di organo e composizione presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Il tutto viene registrato dai Radio in e-mail in onda a livello nazionale. Il maestro Sacchetti esegue musiche di Mozart, Mendelssohn, Liszt, Merkel, Reger. Tra gli ospiti il ​​maestro Giuseppe Liberto. Dopo il concerto cena con amici presso Riva del Sole. Nel menù aperitivo salatini e tartine, cocktail di gamberi, risotto alla valdostana, trance di cernia, insalata mista, pesca melba, caffè e digestivo.

30 maggio 1991ore 15.00 La RAI trasmette il concerto
Radio due trasmette il concerto integrale che il maestro Arturo Sacchetti ha tenuto in Cattedrale. 

3 giugno 1991 ore 21.00 La prima esibizione
L’associazione “Santa Cecilia” organizza la manifestazione “per la vita contro la droga”. La corale diretta dal maestro D’Angelo si esibisce per la prima volta in pubblico.

28 luglio 1991 “Crescere insieme” 
è il titolo della giornata di fraternità che l’associazione organizza a Gibilmanna. Dopo l’arrivo al Santuario i soci sono dilettano un gioco insieme fino alle 11,30 quando partecipano alla celebrazione eucaristica. Dopo un pranzo a sacco si torna ad una caccia al tesoro e poi … tutti a casa.

Anno 1992



5 gennaio ore 21.00 L’emozione della cattedrale
In concerto il gruppo corale stabile esegue il Concerto di Natale. In programma musiche di Mozart, Marenzio, Monteverdi e Palestrina. 

13 aprile ore 20.00 Primo concerto di Pasqua
La Corale esegue un Cacciamo presso la Chiesa di Sant’Antonio Abate. Ad ospitarci gli amici della musica “Benedetto Albanese” di Caccamo. Brani esegue musiche di Mozart, Verdi, Palestrina, Couperin. Per la prima volta la corale esegue il “Gloria in exelsis Deo” composto dal maestro D’Angelo. 

2 settembre ore 20.00 La corale protesta
singolare forma di protesta tra i corsiti che riuniti per dimostrare di essere il più completo. La prostata contro il trasferimento del parto Aurelio Biundo.

17 – 23 settembre Prima settimana musicale cefaludese. 
Si tiene dal. La Manifestazione Prende atto giovedì 17 al Circolo Unione con Una conferenza del maestro Elidono Sollima in Occasione della decennale della scomparsa del Maestro Salvatore Cicero. Subito dopo un concerto strumentale interpretato da Maria Elisa Di Fatta, Cecilia Ilardo, Carmelo Amoroso, Francesco Di Fatta e Giuseppe Testa. Nel corso della settimana si alternano quattro corali: “Laus et Honor” di Castelbuono diretta da padre Domencio Costanzo. Il coro “kefalleluia” diretto da Melita Gennuso, la corale Amastra “Claudio Monteverdi” diretta dal maestro Antonio Zanghì e il nostro gruppo corale stabile.

Anno 1993

3 aprile In concerto a Mistretta 
Concerto nella chiesa Santa Caterina di Mistretta ospiti dell’associazione “Claudio Monteverdi”. Brani eseguiti musiche di Beethoven, Haydn, Mozart e per la prima volta l’Ave Maria di Giuseppe Liberto .

2-3 maggio VII rassegna corale e strumentale a Enna
Si tiene il 2 e il 3 maggio al Teatro Garibaldi ed è patrocinata dall’assessorato Regionale ai beni culturali. In giuria Sebastina Korn, Marika Rizzo, Cristiane Capponi, Francesca Nestler e Ida Ardica. La nostra Corale si esibisce alle 10,30 del 2 maggio e riceve un attestato di partecipazione. 

24 agosto Un concerto sulla Rocca di Cefalù
Un concerto sulla Rocca è stato eseguito sulla Porta d’ingresso della Rocca. La manifestazione era inserita nel programma “Il centro storico dal vivo” organizzato dal Comune di Cefalù. I cantori eseguono le musiche alla luce di alcune domande e senza alcuna amplificazione .

25 settembre 

Iniziano i gemellaggi  Un gemellaggio con la corale “pueri gaudentes” di Praga. I corsiti, per l’occasione, sono stati ospitati nel Santuario di Gibilmanna. Si è tenuto il 25 settembre ed ha visto la corale praghese esibirsi in Cattedrale. A dirigerli la maestra Zdena Souckova.

Natale 1993 I concerti di Natale
Per le festività concerti a Calascibetta, Sant’Ambrogio, Lascari e Castelbuono
L’attività concertistica natalizia è stata aperta a Calascibetta domenica 19 dicembre, ospiti dell’associazione musicale “Antonio il Verso”. Il concerto, nella chiesa dei cappuccini, ha visto eseguire musiche di Beethoven, Il Verso, Bach, Croce, Liberto. Il giorno di santo Stefano la corale va a Lascari e il 30 a Sant’Ambrogio nel contesto del programma natalizio del comune di Cefalù dal titolo “Cefalù incontri ’93″.

Anno 1994

Il 5 gennaio
alla Matrice vecchia di Castelbuono, la corale chiude l’attività concertistica di Natale.

29 maggio 1994 Per non dimenticare le vittime della mafia
E ‘domenica, quando la nostra corale insieme ad altre 27 corali prende parte alla manifestazione “in memoria” organizzata da Cori per ricordare le vittime della mafia. Dalla provincia di Palermo, oltre la nostra, parteciperà la corale di castelbuono, diretta da padre Domenico Costanzo, e quella di Palermo diretta da Fabio Ciulla. Primo Appuntamento alle 9,30 al Piccolo Teatro in cui si parla di canzoni in concerto. La nostra corale incide il brano Odi et amo di Orff. Nel pomeriggio alle 18 tutti insieme nella basilica di san Francesco, più di ottocento coristi, eseguono la via Crucis di Liszt diretta dal maestro Eugenio Arena con organo e quattro pianoforti.

Tenuta 94 Un ferragosto in barca per Maria
E ‘la vigilia di ferragosto che mi dà in barca al porto di Presidiana per parte della processione in mare della madonna organizzata dalla parrocchia della Kaldura. I coristi Hanno cantato MENTRE Le Barche dal porto SONO ARRIVATE un capo di Santa Lucia per Tornare indietro al molo. Il 26 agosto nuovo concerto in piazza Spinola. Nel mezzo ai coristi il ​​maestro Sebastian Korn che dal 2 settembre, presso la chiesa di San Giuseppe, ha tenuto il primo corso internazionale di polifonia vocale.

Natale 94 In concerto tra Termini e Cefalù
Il coro si esibisce il 20 a Cefalù, nella chiesa di Santa Maria, per un concerto organizzato dalla Fidapa. Il 22 si reca a Termini Imerese, presso la chiesa di San Giuseppe e l’indomani nella chiesa di Santo Stefano a Cefalù esegue musiche di Bach, Bardos, D’Angelo.

Anno 1995

Il 1995 è dedicato ai concerti. Diversi quelli eseguiti Il 

19 luglio a Cefalù  in Piazza Spinola

 23 a San Mauro   e l’indomani nell’Atrio vescovile di Cefalù. 

 1 ° ottobre 

al teatro Garibaldi di Enna per il torneo internazionale di musica. Il 26 novembre a Paternò e qualche giorno dopo alla corte delle stelle di Cefalù per un concerto in favore di telefono azzurro.

Anno 1996

26 maggio 1996 

Un Milazzo per un maggio in musica
Organizzata dall’associazione “Mylarte” la nostra corale partecipa con altre tre corali al Maggio in Musica organizzata a Milazzo. Partenza in auto il concerto è scontato nella chiesa del sacro Cuore. Sono stati eseguiti brani di Bartolucci, Bach, Kodaly, Brahms, Bruckner. Due giorni dopo nella parrocchia “Santa Maria dell’Itria” concerto di Cefalù in occasione dell’inaugurazione della Croce dell’artista Riccini.

Anno 1997

6 febbraio ore 19.00 Giarre per la terza rassegna polifonica regionale
Corale in trasferta a Giarre per partecipare alla terza rassegna polifonica regionale. Insieme alla nostra vi partecipano altre sei corali tutte della Sicilia orientale. L’appuntamento è al Palazzo di Città per un saluto del sindaco. Dopo in corteo tutti verso la chiesa dell’Oratorio colomba si fa un omaggio alla Madonna eseguendo tutti insieme l’Ave Maria di J. Arcadel. Ancora ancora in corteo al teatro Rex e qui si esibiscono le sette corali. Per l’occasione è assistito alla colata dell’Etna.

Dicembre Gemellaggio con la corale Don Bosco di San Cataldo

Un gemellaggio nei due momenti. Il 7 dicembre la corale “don Bosco” di San Cataldo, diretta dal maestro Daniele Riggi, si esibisce a Cefalù presso la chiesa di san Francesco. La nostra corale si esibisce a San Cataldo, presso l’oratorio san Giuseppe, il 20 dicembre con musiche di Bach, Pretorius, D’Angelo e Modaro. Un concerto indimenticabile per il gran freddo da tutti patito.

Anno 1999 

6 gennaio Gemellaggio con gli amici della musica di Termini Imerese

Altro gemellaggio con la corale “Giuseppe Mulè” diretto da Vincenzo Di Betta. Le due corali si esibiscono in un programma comune nella chiesa degli Artgianelli. La nostra esegue canti di Pretorius, Bach, Ramirez. Per l’occasione io dovrei cori si adunano insieme al Coro dell’Amicizia.

28 marzo Rassegna di Corali a Termini Imerese

La corale prende parte ad una rassegna che si tiene a Termini Imerese presso la chiesa Madre. Vi soldati parte di sei corali che arrivano da Marsala, Siracusa, Bagheria, Polizzi Generosa, Cefalù e Termini. Per l’occasione la nostra coralità esegue lo Stabat Mater di Rossini.

11 aprile In concerto nella Cattedrale di Cefalù

“Dietro l’Agnello” è il titolo di un concerto per l’occasione. Eseguito il Magnificat di Cimarosa, il Gloria di D’Angelo, lo Stabat mater di Rossigni e l’Alleluia di Haendel. Massiccia la partecipazione del pubblico e calorosa l’accoglienza ricevuta.

13 giugno Concorso nazionale a Balestrate

La partecipazione è un concorso nazionale a Balestrate. Vi indossa parte molte corali. Si parte tutti in pullman ed al ritorno tutti a mangiare una pizza per stare insieme.

5 settembre In concerto per la festa Patronale di Caltavuturo

Appuntamento all’anfiteatro per le ore 22.00. In mezzo a una folla di spettatori abbiamo suonato un concerto dal vivo, secondo i critici presenti che ha ricevuto enormi echi anche sulla stampa locale.

Natale 1999 Concerti natalizi a Cefalù, Polizzi, Gratteri e Lascari

L’attività concertistica natalizia è svolta in collaborazione con il gruppo bandistico “Santa Cecilia” diretto dal maestro Giuseppe Testa. Sono state eseguite musiche tradizionali natalizie ed in particolare la preghiera indiana del maestro Gulì.

Anno 2000

Estate 2000 In tournée con l’Ansemble “Le Muse” del maestro Di Fatta
Per l’estate del 2000 vede il programma per la musica operistica per coro ed orchestra. L’occasione arriva dalla collaborazione con il maestro Francesco Di Fatta. In concerto si va insieme a Montemaggiore Belsito, Cefalù, Petralia Soprana.

15 ottobre 2000

ha partecipato al Giubileo delle famiglie a Roma animando la celebrazione liturgica presieduta dal Santo Padre.

22 novembre 2000

ha partecipato alle manifestazioni in onore di S. Cecilia indette dall’Associazione Musicale di S. Cecilia di Cefalù, eseguendo due brani corali.

24 dicembre 2000 Si inaugura la Cappella del Gagini di Pollina.

Corale in concerto nella madre madre di Pollina in occasione della riapertura della Cappella del Gagini. Si esegue un mezzogiorno alla presenza di autorità civili e militari. Il tutto in un freddo polare che si fa ricordare un po ‘da tutti per tempo.

Anno 2001 

Nel 2001 ricorrendo al primo centenario della morte dei grandi compositori, ha curato il repertorio «All’opera», nel ricordo di Verdi, incentrato in tutti i brani operistici verdiani, repertorio eseguito durante l’estate 2001 in alcuni concerti tenuti in vari comuni ( CefaIù, Tusa, Gratteri, ecc.).

Anno 2002 

nel marzo del 2002

in occasione del decennale dell’Associazione ha inciso un CD intitolato Musica per l’uomo “… il canto” con i brani più rappresentativi del decennio e ha edito un un ‘opuscolo “Musica per l’uomo … la storia” con commenti e ricordi, di questi dieci anni, scritti dai protagonisti dell’Associazione.

-19 ottobre in cattedrale gemellaggio con il coro Williams USA


Anno 2003 - il 7 giugno  al Concorso Nazionale per Cori “Città di Balestrate”

 

- il 16 novembre al IV ° Concorso Nazionale “Città di Porto Empedocle” 

- il 23 novembre  ha cantato nella Basilica di S. Pietro a Roma per il XXVII ° Congresso Nazionale di Musica Sacra 

Anno 2004

3 febbraio San Biagio

Anche quest’anno, la Corale ha animato la Santa Messa presso la Chiesa di San Francesco cantando lode e gloria al Signore e chiedendo, tramite San Biagio, vescovo e martire, la salute della gola, del corpo e dello spirito.

21 agosto ore 21,00

La Corale ha partecipato alla “Serata Ecumenica” eseguendo “Fili d’Amore, fili nello spazio …” del Maestro Pino Testa, accompagnata dall’orchestra diretta dallo stesso maestro. Il concerto ha avuto luogo nel terrazzo della Corte in Stelle di grande suggestione.

8 dicembre

Nell’area antistante la chiesa di San Pasquale, ai piedi della colonna sormontata dalla statua della Vergine, alla presenza delle autorità religiose, civili e militari, la corale ha reso omaggio a Maria Immacolata Concezione, eseguendo due canti un lei.: “Madre dei monti “del maestro A. Sottile e” O Santissima “.

Anno 2005

2 gennaio

La corale di Castelbuono ha festeggiato il 25 ° anniversario della sua attività e, per l’occasione, la nostra corale ha partecipato alla manifestazione con 4 caratteristici brani natalizi: “Cantu di la sacrata notti” – testo dialettale siciliano del 18 ° secolo, musica del nostro maestro I. D’Angelo; “Quanno nascette ninno” – canto tradizionale napoletano; “Noel Ucraino” – tipico vcanto Russo; “Corale” del Maestro E. Sollima, palermitano, recentemente scomparso.

4 gennaio

nella chiesa di Santo Stefano, in occasione della presentazione del Saggio di Sabrina gallà “Tra arte e vita”: Mons Mariano Campo, poeta e compositore, la corale, accompagnata dal quintetto di ottono “VM Pintorno” e della maestra Liana D’Angelo alla tastiera, ha eseguito il brano “Niente mi turba” composizione altamente poetica e lirica dello stesso mons. Campo. Testo dialettale siciliano del 18 ° secolo, musica del nostro maestro I. D’Angelo ed infine, accompagnata dalla banda musicale “VM Pintorno” diretta dal maestro Andrea Cangelosi, nel brano “Va pensiero” di G. Verdi. Grande entusiasmo del pubblico.

30 aprile

nella chiesa di Santo Stefano di Cefalù, la corale ha partecipato al “Concerto di Solidarietà” raccolta di fondi a favore delle terre dello Sri Lanka tragicamente colpite dal maremoto del 26 dicembre 2004, assieme al centro di Cultura “Polis Kephaloidion” sezione Banda Musicale ” VM Pintorno “e al MASCI comunità cefaludese. La corale, accompagnata dalla Banda Musicale “VM Pintorno” ha eseguito “Niente mi turba” di Mons. Mariano Campo; “O Santissima” arrangiamento M: Bellapiana, “Tutta la terra canti a Dio” anonimo, “Gloria a te Cristo Gesù” di JP Lecot. Dopo alcuni brani eseguiti dalla banda, il concerto è terminato con “Va pensiero” di G.Verdi.

14 novembre

l’ASMU in collaborazione con l’Associazione “Ras Melkart”, presso il cinema-teatro Di Francesca, hanno presentato “Le rose, fronde e fiori …” rassegna di canti e poesie d’amore nel Rinascimento e del ’900. Nella prima parte, il cinquecento.Nella seconda parte il Novecento. Il pubblico, numeroso ha applaudito a lungo.

28 novembre

Presso l’Auditorium del Liceo Scientifico Statale “N.Palmeri” di Termini Imerese, has been ripresentata la Rassegna di Canti e di poesia d’amore “Le rose, fronde e fiori. Il presiedere, Gli insegnanti, Gli Alunni e tutto il Personale della scuola hanno apprezzato molto il repertorio dal punto di vista culturale

22 dicembre

Per la celebrazione del Natale, la corale, in collaborazione con la “Ras Melkart”, ha scelto alcuni corali e alcune poesie della tradizione italiana e straniera. Il 22 dicembre, nella chiesa di San Francesco a Cefalù, è stato eseguito il I ° concerto.
Ogni anno la corale regala momenti di gioia, di emozione e di serenità. Pianista Maestra Liana D’Angelo, solista Maestra ME Di Fatta.

29 dicembre 

nella chiesa di S.Girolamo di Polizzi G. la corale ha partecipato alla “Rassegna Natalizia di Canto Corale” Natale In … cantando “assieme al” Coro Femminile Emiola “di Polizzi G. ed il coro Fotocamera” Gaudemus in Domino “di Messina. Sono stati eseguiti canti tipici e repertorio italiano e straniero che hanno celebrato le festività natalizie .

Anno 2006

-3 gennaio Nella chiesa madre di Tusa è stato replicato il concerto di Natale. 

-6 gennaio Nella chiesa madre di S. Michele a Lascari è stato replicato il concerto di Natale. 

-21 gennaio Nella chiesa madre di S. Michele a Gratteri è stato replicato il concerto di Natale. 

 

23 aprile

 Per celebrare la Santa Pasqua 2006, la corale ha realizzato un programma di musica Sacra tenendo alcuni brani di A.Bruckner, di F.Schubert, di JSBack e di GFHaendl. Il 23 aprile il concerto dal titolo “Alleluia è risorto il Salvatore” presso la Chiesa Biblica Cristiana. Tra un canto e l’altro sono stati letti alcuni passi del Vangelo che hanno così accentuato il carattere di sacralità della manifestazione. ME Di Fatta con il suo violino e Liana D’Angelo con la tastiera hanno accompagnato le musiche di Back e di Haendl.

30 aprile
Il concerto è stato ripresentato il 30 aprile nella chiesa di S. Francesco con la presenza e il gemellaggio con il coro “Balderskolene” del Liceo Artistico Waldorf di Ricken, località di Oslo Norvegia. I giovani studenti, in viaggio d’istruzione in Italia e casualmente a Cefalù in questi giorni, hanno suonato con piacere di cantare, diretti dalla loro maestra Elle Lysne, alcuni brani popolari norvegesi e svedesi, un brano in italiano di L. Marenzio “Amatemi ben mio “e un duetto di H.Pourcell. Questo gemellaggio, tanto improvviso quanto felice ed entusiasmante, sta a dimostrare ancora una volta che la musica, non conoscendo ne frontiere né barriere, favorirà la salute e l’unione di mondi diversi per cultura e tradizioni.Nel nostro caso, tutta l’Europa è stretta in un affacinato abbraccio: dall’estremo nord all’estremo sud.

21 maggio
Chiesa Santa Maria della Luce (Calura), concerto di Pasqua. Anche qui piacevole sorpresa della collaborazione di un nuovo gruppo di studenti norvegesi, sempre della “Waldorf Scholl” di Rocken, accompagnati dal Professore Halff Questi studenti, hanno provato come è possibile elevare preghiere all’Unico Dio in vari modi, una seconda degli usi e dei costumi delle esperienze. Ispirandosi alla tradizione africana hanno eseguito una “insolita” “preghiera” accompagnandosi con semplici strumenti a percussione, con il battito delle manie il tam-tam di un tamburo. Poi un solista ha cantato una dolce melodia irlandese e gli studenti, in coro, hanno eseguito previsti caratteristici canti dell’isola di Traiti. Il pubblico affascinato,

27maggio
La corale ha avuto l’onore di aprire la settimana di festeggiamenti in onore dello Spirito Santo proprio nella parrocchia dello Spirito Santo in contrada Spinito, eseguendo il suo repertorio di musica sacra.

6 giugno
La corale ha concluso il ciclo di concerti interessati alla Santa Pasqua, martedì 6 giugno nella chiesa di Santa Maria d’Iria e San Giovanni

9 giugno

Con l’inno “A San Felice da Nicosia”, la corale ha accolto le reliquie del santo nella chiesa di San Francesco di Cefalù. Dopo la solenne cerimonia, animata dai coristi della parrocchia e officiata da monsignor Francesco Sgalambro Vescovo di Cefalù, la corale ha tenuto un breve concerto di brani sacri e ha chiuso la manifestazione con uno scherzo gioioso di Mozart “Venerabilis Barba Cappuccinorum”. Che ha sottolineato colpito e rallegrato i presente.

24 giugno

La corale ha partecipato alla rassegna culturale “I suoni del sacro” diretta dal maestro Antonino Sottile ad Isnello. Accompagnata dalla banda musicale “Santa Cecilia” di Cefalù, diretta dal maestro Giuseppe Testa, la corale ha eseguito “La Frottola” antichi inni in lode ed onore ai Santi, al Santissimo Crocifisso e al Santissimo Sacramento, alternandosi con i cori e la banda di Isnello, Castelbuono e Palermo. Una conclusione della manifestazione, la corte e la banda sono salite sul palco e di fronte alle forze armate, il presidente della regione S. Cuffaro, sindaci e assessori dei vari comuni delle madonie, militari e religiosi e ad un folto pubblico, hanno fatto ascoltare gli inni “al signore” e “Gesù l’altissimo” riscuotendo vasti consensi. L’

 

Estate 2006

L’Associazione con il repertorio estivo, dal titolo “Serata all’opera”, ha voluto rendere omaggio alla lirica. Nella prima parte del concerto sono state eseguite le preghiere tratte da famose opere quali “Mosè” di Gioacchino Rossini, “Lohengrin” di R.Wagner, “Il flauto magico” di Mozart “La forza del destino” di Giuseppe Verdi la “Cavalleria rusticana” “Di Pietro Ma scagni, I Lombardi alla prima Crociata di G. Verdi. Nella seconda parte, dedicata a un Verdi, sono stati presentati alcuni brani molto noti, quasi popolari, tratte dal” Trovatore “,” La Traviata “è” Nabucco ” “” Il programma è stato molto apprezzato dai numerosi ascoltatori che hanno affollato con calore e grande entusiasmo, chiedendo più bis. I concerti sono stati eseguiti a:

-Gratteri Chiesa madre il 17 Agosto

-Cefalù Corte delle stelle 23 Agosto

-Isnello Chiesa SS Annunziata 31 Agosto

27 novembre
Al cinema Di Francesca incontro dibattito sul tema “Quale futuro per il teatro comunale” di S.Cicero “” davanti ad una platea attenta hanno presentato le loro relazioni: Francesco Giambrone, sovrintendente Fondazione Teatro Maggio Musicale Fiorentino. Pompeo Oliva Presidente Ente Teatro Vittorio Emanuele di Messina e Luigi restivo Sindaco di Racalmuto.

Anno 2007

6 giugno
Concerto in cattedrale con numerosissima presenza di spettatori per il gemellaggio con il coro “Geneseo Chamber Singers” di New York dopo la loro gradevole e bella esibizione il nostro coro si è unito a loro per intonare insieme il “Canone della Pace”

27 luglio
Corte delle stelle: sono stati eseguiti brani: CANON EN SWING di G. Veccker, JEAN HARLOW arr. P. Broderick, sono GONNA SING arr. S. Korn, KUMBAYAH di Anonimo, AMAZING GRACE arr. M. Gardini, NON PUO AIUTARE L’UOMO DI LOVINO di J. Kern, MOON RIVER di H. Mancini, OLTRE IL RAINBOW di H. Arlen. Nel corso della serata sono state recitate alcune poesie da: Angela Di Francesca, Caterina Di Francesca, Vincenzo Giannone.
Intermezzo pianistico: Simona D’Agostino.

Natale 2007 Concerto a Chiesa San Francesco a Cefalù e Chiesa madre di S. Ambrogio

29 dicembre Pranzo sociale in un agriturismo vicino Polizzi Generosa e nel pomeriggio pomeriggio esibizione
concorso a Polizzi.
 

Anno 2008

15 novembre 
Dieci mesi di studio intenso, la volontà del maestro Livio D’Angelo e la fiducia riposta nei suoi coristi sono stati ben coronati da un grande successo.
Nella splendida Cattedrale di Cefalù, alle ore 18,30 del 15 novembre 2008, il coro ha eseguito la Messa in sol maggiore op. 13 di F. Schubert e il Credo (RV591) di A. Vivaldi. Il concerto, dal titolo “Musica oltre il tempo, per coro, solisti ed organo ha attirato un gran numero di ascoltatori. Direttore del coro il Maestro Ildebrando D’Angelo, all’organo il maestro Diego Cannizzaro, organista titolare della cattedrale di Cefalù e concertista di fama internazionale, le voci soliste: Patrizia Azzarello soprano, Fabrizio Pollicino tenore, Vincenti Vitale basso.Il pubblico ha seguito il concerto in religioso silenzio, sempre attento e partecipe, commosso dal sentimento di dolcezza, di pace trasmesso attraverso la musica. Un fragoroso applauso finale e una “standing ovation” hanno ripagato in pieno la fatica ei sacrifici del Maestro D’Angelo, coadiuvato nella preparazione dalla Maestra Liana D’Angelo, dalla Maestra Rosangela Portera e dal Maestro Vincenzo Tumminello di Polizzi. Il concerto è stato ripetuto, con il finanziamento della Provincia Regionale di Palermo, a:

-22 dicembre Valledolmo, Chiesa dell’Immacolata

-27 dicembre Petralia Sottana, Chiesa Maria SS Assunta 

-29 dicembre Castelbuono, Chiesa della Natività di Maria Vergine
I tre concerti sono stati diretti a Maria Elisa Di Fatta, tragicamente scomparsa il giorno dell’Immacolata – 8 dicembre – Maria Elisa è stata una valida colonna dell’Associazione come corista, Maestra di canto , Direttore Artistico, solista e Soprattutto amica. La musica e il canto sono stati per Maria Elisa la sua ragione di vita. Io coristi, con il cuore colmo di dolore, e tutta l’Associazione manterranno il suo ricordo con la musica e il canto.

Anno 2009

6 settembre
Caccamo La preparazione per il “mega” concerto di Caccamo ha richiesto quasi un anno di studio e non pochi sacrifici da parte di tutta la corte.
I maestri Livio D’Angelo, Rosangela Portera e Nino Scorsone di Caccamo hanno lavorato alacremente per preparare il coro ad interpretare in maniera adeguata l’opera “Carmina Burana” di Carl Orff. In occasione del 220 ° anniversario dalla fondazione del Complesso bandistico Città di Caccamo, la sera del 6 settembre, alle ore 21,00, nel sagrato antistante la Chiesa Madre si sono esibiti i coristi dell’ASMU insieme al Coro “B.Albanese” di Caccamo, Coro Stesicoro di Termini Imerese, i cori voci bianche “Tisia” e “B.Numeroso il pubblico e molte altre informazioni che hanno applaudito calorosamente e hanno avuto parole di lode per tutti i partecipanti al grande evento. E ‘stata ricordata anche la nostra Maria Elisa Di Fatta della quale tutti ne sentiamo la mancanza. Al papà Salvatore è stata donata una targa ricordo.

15 novembre
La nostra corale è stata invitata ad esibirsi per la giornata mondiale per il diabete. Una chiusura dei lavori della giornata, nella ex Chiesa di Santa Caterina, alle ore 19,00 ho realizzato al più un pubblico presente di una carrellata di brani lirici tratti dalle più famose opere di G. Verdi, G.Rossini e C.Orff. Direttore del coro il Maestro Livio D’Angelo. Il pubblico ha seguito con attenzione e ha applaudito calorosamente.

6 dicembre 
La nostra associazione ha accolto l’invito della Corale della Chiesa Madre di Caccamo per partecipare ad una rassegna di canti sacri dedicati a Maria Immacolata. Quattro coralli di Caccamo, Altavilla Milizia, Termini e Isole si sono avvicendate davanti all’altare della Chiesa per elevare le loro preghiere in musica alla vergine Maria. Il nostro coro, diretto dal Maestro Ildebrando D’Angelo, ha eseguito il “Magnificat” di D. Cimarosa e “Alleluia” di GF Haendel. Una chiusura di questa sentita manifestazione i 4 cori hanno cantato insieme “Noi vogliam Dio”

 

10 dicembre
Nel primo pomeriggio nell’aula consiliare del Comune di Cefalù, si sono aperti i lavori dedicati alla “Giornata della Salute Mentale” promossa dall’ASP di Palermo e dal Dipartimento di Salute Mentale.
Tutti i coristi, ricercati del ruolo fondamentale dell’Associazione, hanno prontamente accettato l’invito ad esibirsi per regalare un momento di svago e di gioia a tutti i partecipanti, una conclusione dei lavori.
I brani lirici di verdi, Rossigni e Orff, ascoltati con attenzione ed interesse, hanno suscitato una grande emozione e molto entusiasmo.

12 e 19 dicembre. Maria Elisa, sei sempre viva nella nostra mente e nel nostro cuore. 
Ad un anno dalla tua scomparsa, le Associazioni ASMU e santa cecilia, delle quali sei sei stato parte attiva, hanno voluto dedicarti a manifestazioni di canto e di musica per celebrare il tuo ricordo. La sera del 12 dicembre 2009, nella chiesa di San Francesco, la corale è stata ufficialmente “battezzata” con il nome di “Maria Elisa”: Tu sei cresciuta in seno al coro, inizio come contralto, poi come soprano ed infine come solista, oltre ad essere stato il nostro direttore artistico. Ma noi ti ricordiamo anche per essere stata una preziosa maestra di canto. Ci hai insegnato un respirare, un cantare, ad essere un coro.Hai inciso cassette per i soprani e contralti per cui la tua voce è ancora alla base del nostro studio. Ma sei stata sempre un’amica espansa, allegra, sempre disponibile, una colonna portante della nostra corale. Abbiamo presentato al numeroso pubblico alcuni brani che tu conosco cantavi con noi; L’emozione ha toccato l’apice quando, nel silenzio totale, è stata la tua voce (dal CD da noi inciso) nella preghiera “La Vergine degli Angeli” di Verdi. Abbondanti le lacrime da parte di tutti. Nel corso della serata è stata donata una targa ai tuoi cari come testimonianza del nome che a partire dal 12 dicembre 2009 porterà la corale.Una targa è stata donata anche a Padre Aurelio, nostro Padre Spirituale, un tempo “basso” eccezionale ed ora sempre disponibile ad ospitarci nella sua Chiesa. Un’altra targa è stata archiviata in memoria di Giuseppe Ilardo, uno dei soci fondatori della corona e un anno precedente direttore artistico. In seguito, è stato “aiutanta” del M ° D’Angelo nel curare le diverse voci,
La sera del 19 dicembre le due Associazioni si sono ritrovate per un nuovo concerto di canto e musica, per primo il premio “Maria Elisa Di Fatta” ad un giovane musicista che si è distinto per la sua bravura presso il conservatorio “V. Bellini” di Palermo. Non si può dimenticare, infatti, che oltre a un certo successo è un’abile violinista.Quest’anno è il premio al giovane flautista di Gangi, Alessandro Nasello che ha dato prova della sua maestria esibendosi in tre brani. Nel corso della serata sono stato consegnato al Conservatorio di Palermo, ritirata dal Maestro A. Sottile, dalla Provincia Regionale di Palermo, ritirata dal consigliere Provinciale Giulio Cortina, al Municipio di Cefalù.


Anno 2010

2e3 gennaio

La corale “Maria Elisa Di Fatta” non può mancare all’appuntamento con il Santo natale per portata, attraverso il canto, messaggi di amore e di pace. Con brani classici natalizi, ho cantato al pubblico la gioia dei pastori per la nascita del Bambinello, la voce soave degli angeli inneggianti al Redentore e la trepidazione della dolce Maria in adorazione del proprio figlio.

2 gennaio   ad Alimena, nella Chiesa Madre, 

3 gennaio a Valledolmo . Per la prima volta la corale è stata diretta dalla giovane e brava Maestra Rosangela Portera. Alla tastiera la Maestra Liana D’Angelo. Il basso Enzo Giannone ha recitato, tra un canto e l’altro, alcuni brani tratti dal Vangelo e alcune poesie invitanti alla pace e all’amore fra tutti i popoli della terra. Il pubblico, attento e partecipe, ha applaudito con entusiasmo.

24 gennaio 
La nostra corale insieme all’associazione musicale Santa Cecilia di Cefalù, hanno offerto un pranzo di solidarietà presso la casa di accoglienza Maria SS di Gibilmanna a Cefalù. Partecipanti al pranzo della casa accolti dalle Suore della “Badiola” di Cefalù. Ad intrattenere allegramente il parroco Fra Aurelio Biondo.

13 febbraio Cena sociale. 

L’associazione ha offerto una cena presso l’agriturismo “l’Arione” di Lascari. Invitati tutti i soci con i familiari. E ‘stato un momento di comunione tra i vari soci ed i loro familiari, un modo per conoscersi meglio tra vecchi e vecchi soci. Dopo aver cenato con piatti tipici siciliani, tutti si sono trattenuti allegramente con giochi e danze.

14 aprile

“Dalla parte delle donne” è stata una conferenza sul carcinoma della mammella, tenutosi nella Sala delle Capriate del comune di Cefalù dalle ore 18,00.
L’evento è stato promosso dalle varie associazioni culturali di cefalee, in particolar modo, voluto dalla nostra associazione ASMU in quanto il nostro maestro del coro, Ildebrando D’Angelo, oltre ad essere appassionato musicista è anche un medico stimato, sensibile ai problemi delle donne. Il dott. D’Angelo è oncologo, senologo e radiologo presso l’Ospedale S. Raffaele-Giglio di Cefalù “e per questa conferenza ha coinvolto i medici specialisti dell ‘Unità Multifunzionale di Senologia” (Unità seno) dell’ospedale stesso.La relazione di ogni medico è stata chiara, ampia, esauriente su tutti i temi trattati: dalla prevenzione alla malattia nei suoi vari stadi, dai metodi di cura al sostegno medico-psicologico del paziente fino alla guarigione. Numerosi ed interessanti sono stati i quesiti posti dal numeroso pubblico.

11 dicembre 

L’incontro per la seconda borsa di studio “M. Elisa Di Fatta” è avvenuto l’11 dicembre 2010, alle 21,00, presso il teatro Comunale “S. Cicerone”. Il presidente della Repubblica di Palermo, Giovanni Avanti, del suo Assessore alla cultura, del consigliere Giulio Cortina e del vicesindaco di Cefalù Roberto Corsello, musicisti di fama si sono avvicendati sul palco, tra molti molti amici di Maria Elisa. Il complesso bandistico “S. Cecilia” diretto dal maestro Giuseppe testa, il soprano Donatella Gugliuzza accompagnata al fortepiano dalla maestra Liana D’Angelo, il flautista Alessandro Nasello vincitore del primo premio nel 2009, la pianista Francesca Librizzi, vincitrice della borsa di studio 2010 , ed infine la corale “ME Di Fatta”,La storia è voluta ricordare l’artista amica dedicandole alcuni brani da lei speciali amati e portati al successo con la sua inconfondibile voce: Mi votivo e mi tivotu, E vui dormiti ancora Comu l’unna Cantù di la sagrata notti. Tutti i brani sono stati elaborati dal maestro D’Angelo per coro a 4 voci e strumenti che perf per l’occasione eccezionalmente hanno accompagnato il coro, tra i musicisti: Parlavecchio L., Fisarmonica: Terrasi V., Chitarra Vichi G. Flauto: Guzzetta C., Clarinetto Guzzetta R., Maranzano: S. Bianca.Voci Soliste: Brocato S., D’Avola C., Pollicino P., Re S., Schirò A. La bella voce recitante di V. Giannone ci ha fatto Ascolta alcune belle poesie d’amore. Nel corso della serata è stato ricordato il musicista e ricercatore Nico Marino, recentemente scomparso.E ‘sua la scoperta del brano “Cantu di la sagrata notti”. Gianni Manzo, che ha soggiornato presso la sede RAI di Palermo. Ha chiuso la sua esibizione di un brano di M. Elisa e ha scritto qualche giorno prima della sua scomparsa. Lo stesso Gianni Manzo ha presentato.

29 dicembre

“Vivere il Natale con il canto” è per la corale una tradizione. La sera del 29 dicembre 2010, alle ore 21,00 presso l’Auditorium Annunziata, alla presenza di Monsignor Vescovo e del suo affezionato pubblico, la corale ha regalato momenti di pace e di serenità cantando alcuni celebri brani natalizi alternati da poesie recitate da V Giannone. E ‘stato particolarmente apprezzato il “Cantù di la sagrata notti” eseguito con l’accompagnamento del flauto traverso di C: Gazzetta, del pianoforte di V. Terrasi e dal contrabbasso di L. Parlavecchio. Voci soliste C. Tamburo e C. D’Avola.

Anno 2011 

9 gennaio 
L’anno inizia con un pranzo di beneficenza. Vieni nel 2010 anche in collaborazione con Santa Cecilia hanno organizzato un pranzo di beneficenza nella sala S. Damiano della Casa di Maria Maria di Gibilmanna. Presenti il ​​Vescovo Mons. Manzella, il guardiano dei frati minori, Fra Alfio, il segretario del vescovo don Corradino e il parroco Aurelio Biondo. Ragazzi della casa e le suore della Badia Buon compleanno e buon compleanno, grazie per le manifestazioni di generosità non limitate ai soli giorni di festa.

30 gennaio 
Presso la splendida chiesa di Maria SS Assunta di Castelbuono, alle ore 16.30, la corale ha partecipato con canti natalizi alla settima rassegna di cori polifonici “E … canteremo ancora”. Questo importante incontro di gruppi di paesi ha le opportunità di allacciare nuove amicizie e di scambiare pareri e nuovi contenuti musicali. Tutti i cantori dei sette gruppi partecipanti hanno cantato insieme “Astro del ciel” regalando al numeroso pubblico ea se stessi momenti di grande emozione e gioia.

9 aprile alle
ore 21,00 presso il teatro comunale di Cefalù, “S. Cicerone”, sono iniziate le manifestazioni per celebrare i 20 anni dalla fondazione dell’Associazione Siciliana Musica per L’Uomo. E ‘stato messo in scena lo spettacolo “L’approdo di Ruggero in musica e narrazione”. In sala tutti i soci della compagnia che hanno ricevuto l’invito personalizzato, ed alcuni sponsor della manifestazione. La Corale “ME Di Fatta” insieme alla corale “B. Albanese” di Caccamo hanno fatto ascoltare i brani dei “Carmina Burana” di C. Orff ed una composizione “La pietra e la luce” dal Maestro D’angelo da un testo di Mons. Asciutto.

5 luglio
Emozione, commozione, vivo entusiasmo e attivazione partecipazione da parte del numeroso pubblico nella serata dedicata ai “150 della nostra storia”, che ha inaugurato l’estate cefaludese. Il 5 luglio, ricorrenza storica per Cefalù che ricorda la visita di Garibaldi alla città, nell’atrio vescovile, alle ore 21,00, la corale “ME Di Fatta”, in diretta dal M ° Ildebrando D’Angelo e le associazioni culturali ” A. Cangelosi “e” S. Cecilia “, dal titolo G. Testa hanno presentato una serie di canti e inni patriottici alternati alla recitazione di poesia e alla lettura di alcuni brani che hanno ricordato il sacrificio di” eroi locali “, protagonisti della nostra storia. “Canzone fra la guerre”,Giannone accompagnato dalla pianista Liana D’Angelo, dalla flautista C. Maranto e dal violinista A. Bracco, e il valzer di Verdi, meglio conosciuto “del gattopardo”, magistralmente danzato da M. Glorioso e G. Baila. I lettori sono stati G. Cassata, C. Di Francesca, V. Giannone, M. Manera, S. Marino diretti da Caterina Di Francesca che ha anche curato ed adattato i testi. La manifestazione è chiusa sulle note dell ‘”Inno di Mameli”, cantato da tutti i presenti, più di 500 persone, un omaggio e un gesto d’amore verso la nostra meravigliosa terra. W l’Italia! Marino diretti da Caterina Di Francesca che ha anche curato ed adattato i testi.La manifestazione è chiusa sulle note dell ‘”Inno di Mameli”, cantato da tutti i presenti, più di 500 persone, un omaggio e un gesto d’amore verso la nostra meravigliosa terra. W l’Italia! Marino diretti da Caterina Di Francesca che ha anche curato ed adattato i testi. La manifestazione è chiusa sulle note dell ‘”Inno di Mameli”, cantato da tutti i presenti, più di 500 persone, un omaggio e un gesto d’amore verso la nostra meravigliosa terra. W l’Italia!

19 luglio
La corale ha partecipato alla fiaccolata “Per non dimenticare- P. Borsellino” e ha cantato il “Và pensiero” di G. Verdi sulla gradinata della chiesa di Santo Stefano (Purgarorio), mentre sfilava il lungo corteo.

 

24 luglio
La sera del 24 luglio, nel sagrato della chiesa, la parrocchia di S. Francesco ha festeggiato i suoi 50 anni dall’erezione sulle orme del Grande Santo. Padre Aurelio ha aperto la storia ricordando i valori di San Francesco: solidarietà, collaborazione, amore e pace e ha invitato caldamente tutti i presenti a viverli ogni giorno tutti insieme, pur avendo preso la propria individualità. Sul palco si sono susseguite le 4 bande di Cefalù ciascuna con il proprio repertorio: la banda “Pintorno”, diretta dal maestro A.Cangelosi, la banda “Citta ‘di Cefalù” diretta dal maestro S. Nogara, e la banda “A. Cangelosi “e” S. Cecilia “dirette dai maestri A. Cangelosi e G. Testa.Tra un ‘esibizioni e l’altra, la corale “ME Di Fatta”, diretta dal maestro I. D’Angelo, ha presentato tre brani sacri. In segno di amicizia le Associazioni si sono scambiati doni e gagliardetti. La conclusione della serata è stata alquanto emozionante sia per i partecipanti che per il numeroso pubblico quando le 4 bande hanno eseguito insieme il brano “Amici veri” sotto la direzione di un maestro eccezionale. P. Aurelio.

30 luglio
Per l’assegnazione della III ^ Borsa di studio “ME Di Fatta”, Le associazioni culturali “S. Cecilia” e “ASMU” corale “ME Di Fatta” hanno organizzato una mostra di altissimo livello artistico-musicale, la sera del 30 luglio, presso l’atrio vescovile. I sei finalisti, selezionati da una giuria di esperti composta dai maestri Mauro Visconti, Lidio Florulli, Liana D’Angelo e Giuseppe Testa presieduta dal maestro A. Sottile, presso il Conservatorio di Palermo, hanno fatto ascoltare al numeroso pubblico alcuni brani classici, magistralmente interpretati, ciascuno col proprio strumento. Al pianoforte Cirrito Davide, al flauto dolce Comparetto Gioacchino, al violino Fenech Alessandra, allo xilofono Palumbo Gaetano Gabrile, al pianoforte Policardo Rossella,La scelta per l’attribuzione del premio è stata raggiunta dalla giuria poichè tutti i partecipanti hanno dati prova di Una Profonda Sensibilità artistica e di Una perfetta tecnica di Esecuzione. Alla fine, il premio e Stato Assegnato al pianoforte Davide Cirrito un cui, Oltre il diploma di merito, e Stato Assegnato l’assegno di 1.000 euro.

4 agosto
Per ricordare il fratello Salvatore, prematuramente scomparso, la signora Antonella Scicolone ha voluto rendere un “Omaggio a Cefalù”, organizzando una serata tutta dedicata all’amato fratello. La manifestazione, molto varia, si è tenuta presso l’Atrio vescovile alle ore 21,00. Sul palco a ringraziare per l’iniziativa il sindaco Guercio a cui ha risposto la signora Scicolone. Dopo un preludio musicale eseguito al pianoforte dalla maestra Liana D’Angelo, la corale “B. Albanese” di Caccamo e “ME Di Fatta” di Cefalù hanno cantato una selezione di brani tratti dai “Carmina Burana” di C. Orff, e il brano “La pietra e la luce” di I. D’Angelo.Il racconto dello sbarco di Ruggero al molo di Cefalù è stato presentato da Caterina Di Francesca, A. Culotta, M. Garofalo e V. Giannone. Nella seconda parte della serata i “Cantori di Dafni” hanno presentato “Canti e Cunti”, una serie di brani storici siciliani particolarmente caratteristici. Il numeroso pubblico ha molto apprezzato l’iniziativa di Antonella Nessuno ha mai vissuto nel cuore di chi lo ama “e ha partecipato con grande emozione.

12 novembre
“Preghiere e musica” può essere definito il Concerto Spirituale tenutosi il 12 novembre 2011 presso la Chiesa San Francesco di Cefalù, in occasione del suo 50 ° anniversario di erezione a Parrocchia. Mons. Marco Frisina, ispirandosi ai temi poetici e alle più alte litanie a dio Padre, un Gesù figlio e alla Beata Vergine, ha composto una musica che invita alla contemplazione, alla meditazione, alla preghiera. E ‘stato un grande onore per il coro essere diretto all’autore stesso delle musiche che ha voluto mostrare al numeroso pubblico, che ha gremito la chiesa ed anche il sacrato, il contenuto di tutti i suoi brani, rendendolo partecipe a questo momento di profonda spiritualità.La corale Maria Elisa di Fatta, supportata da coristi provenienti da tutte le parrocchie di Cefalù e di Misilmeri, circa 70 coristi, diretta da Mons. Frisina e dal Maestro D’Angelo, ha cercato di trasmettere ai presenti questi messaggi di amore, di letizia di pace. Al termine del concerto anche il Vescovo Mons. Manzella ha voluto esprimere ai presenti la propria soddisfazione per il concerto. .

17 dicembre
Il Concerto Spirituale è stato ripetuto presso le “Figlie della Croce” di Palermo. A dirigerlo il M ° I. D’Angelo, è per la voce che per il pubblico, nella suggestiva atmosfera natalizia, è stato un momento di grande emozione.

Anno 2012

2 gennaio
Presso la parrocchia SS. Salvatore alla Torre a Cefalù, è stato replicato il Concerto Spirituale. La voce ha parlato di pubblico ha ascoltato ed applaudito i vari brani con sincera e calorosa partecipazione. Ha dirigere la corale oltre il M ° D’Angelo, Carmelita Gennuso.

15 aprile
Un concerto di alto livello è dedicato al ciclo dedicato alla Parrocchia di San Francesco nel suo 50 ° anniversario e alla corale “ME Di Fatta” nel 20 ° anniversario. Domenica 15 aprile alle ore 20,30 presso la chiesa si S. Francesco di Cefalù, l’Orchestra da Camera “S. Cicerone” del Conservatorio “V. Bellini” di Palermo, diretta dal Maestro Luigi Rocca, ha eseguito brani di A. Vivaldi, JS Bach e QF Handel suscitando un’intera ovazione in tutti i presenti.Il maestoso “Gloria” di A. Vivaldi presentato dai cori “ME Di Fatta” di Cefalù, direttore il Maestro Ildebrando D’Angelo, e “Stesicoro” di Termini Imerese, direttore Maestro Loredana Russo, accompagnati dai giovani concertisti e diretti dal Maestro Luigi Rocca ha concluso la serata: una vivace e gloriosa lode al Signore.

24 maggio
La sera del 24 maggio 2012, alle 21,00, presso la chiesa di Santa Maria degli Angeli di Cacciamo, il corale “ME Di Fatta” ha partecipato alla rassegna corale “Mons. Filippo Faso”, con alcuni brani di Mons. Marco Frisina. Oltre al nostro coro, hanno animato la serata il coro “Stesicoro” di termini Imerese, il gruppo vocale “Eufonia” di Altavilla Milizia e il coro polifonico B. Albanese di cacciamo. La rassegna di canti sacri eseguiti dalle corali sono stati molto apprezzati dal pubblico.

30 maggio
L’invito a cantare presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo davanti ad un numeroso pubblico di esperti è stato un onore e un grande privilegio per la corale “Maria Elisa Di Fatta” di Cefalù. La sera del 30 maggio 2012 è stato ripetuto il grande concerto del 15 aprile (Parrocchia San Francesco) sotto la direzione del Maestro Luigi Rocca, in collaborazione con il coro “Stesicoro” di Termini Imerese e dell’Orchestra da Camera “S. Cicerone” del Conservatorio di Palermo. L’emozione di tutti i coristi, i solisti ei musicisti che hanno ottenuto un enorme successo.

28 luglio
Le Associazioni cefaludesi ASMU e S. cecilia hanno organizzato un importante evento in occasione del IV premio “Maria Elisa Di Fatta” per ricordare l’artista e l’artista prematuramente scomparsa. La selezione dei finalisti tra i soldi concorrenti dai conservatori e dalle scuole di musica siciliane è stato un arduo compito per la giuria presieduta dal M ° Antonio Sottile. La serata finale del 28 luglio, nell’atrio Vescovile di Cefalù, è stato un concerto di alto livello musicale in quanto tutti i concorrenti finalisti, oltre un episodio una profonda competenza musicale, hanno intrapreso il numeroso pubblico con il loro entusiasmo e la loro passione per l’arte. Sono qui vincitori per la categoria Giovanissimi Talenti Macaluso Rosamaria, pianista.E per la categoria Giovani Interpreti il ​​percussionista Calì Sergio.

3 agosto
Alle ore 19,00, nella splendida Cattedrale di Cefalù si è tenuto un concerto in memoria del grande violinista e direttore d’orchestra di Salvatore Cicerone nel 30 ° anniversario della sua scomparsa. L’orchestra da camera da lui formata e porta il suo nome, diretta dal maestro Luigi rocca diplomato in violino sotto la guida del Maestro, ha compiuto i brani di Vivaldi e di Bach, compositori tanto amati dal grande Maestro. In prima esecuzione è stata presentata la “Sortita barocca per orchestra d’archi” dedicata alla memoria di S. Cicerone, composta dal Maestro Giuseppe testa. I cori “ME Di Fatta” e “Stesicoro” di Termini Imerese hanno concluso la serata con il “Gloria in re magg”. Di Vivaldi, accompagnati dall’orchestra.I familiari presenti, le autorità e il numeroso pubblico, commossi ed entusiasti, hanno applaudito a lungo.

16 dicembre
L’ambito culturale è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Musicale “S. Cecilia”. Per l’occasione l’ASMU, invitata all’evento, ha partecipato con i suoi doveri doveri. Nella Chiesa di S. Stefano, domenica 16 dicembre 2012 alle ore 19,00, sono alternati i tre gruppi che hanno animato la serata. Il coro ME Di Fatta diretto dal M ° I. D’Angelo, ha eseguito due brani tradizionali americani, arricchiti dalle voci soliste di Vittoria D’Angelo e Toti Sireci. Ha detto al pubblico il coro “Sol Mi Lab” diretto dalla maestra Rosangela Portera, che ha cantato due tipici brani americani. Dopo una esecuzione solista per clarinetto del M ° G. Testa, l’ensemblee “Tutte le donne … Tranne lui”

21dicembre
di L’Alle 21 dicembre minerale 20,30, Nella Chiesa di Santo Stefano, su invito della FIDAPA, l’ASMU ha Tenuto un Pubblico “Concerto di Natale” alternando i tre Gruppi Che Fanno parte dell’associazione. Brillante l’esecuzione del “medley” di canti natalizi tradizionali e di musiche popolari americane del gruppo strumentale “Time Out”, che ha aperto la serata, sotto la direzione di un altrettanto brillante maestro, Liana D’Angelo, e arricchito dalla bella voce solista di Claudia Tamburo. Si è esibito poi il coro femminile “Solmi Lab”, diretto dal maestro Rosangela Portera, che ha cantato alcuni tipici canti tradizionali inglesi. Il coro “ME Di Fatta”, diretto dal maestro I. D’Angelo,

28 dicembre alle
ore 19,30, nella Chiesa di San Nicola, i tre gruppi dell’ASMU si sono esibiti in “Arie Natalizie” davanti ad un folto pubblico che ha applaudito calorosamente.

Anno 2013


23 marzo 2013 

Prima assoluta dell’opera “Le sette parole di Cristo sulla croce” Corleone ore 18:30 Chiesa Madre replicata il 6 aprile 2013 a Cefalù

6 aprile 2013  

 “Le sette parole di Cristo sulla Croce” è il concerto che si tiene in Cattedrale. Musiche di Giuseppe Crapisi che ha anche diretto il concerto. I testi di Giovanni Lisotta sono stati letti da Liliana Paganini. Ha annunciato le Letture Vincenzo Giannone. Per l’occasione sono Sono Riuniti, alla nostra corale “Maria Elisa Di Fatta”, la Corale di Corleone “Amici della Musica”, il Coro “Sancte Joseph” di Bagheria, il Coro “Stesicoro” di Termini Imerese. I Maestri Che Hanno collaboratore alla Preparazione ed Esecuzione del concerto sono stati: Luciana Rumore, Loredana Russo, Mauro Visconti ed Il Nostro Maestro Livio D’Angelo.Il concerto è stato sponsorizzato dal Lions Club Cefalù col Patrocinio del Comune di Cefalù e dell’Associazione Siciliana Musica per l’Uomo. Presenti all’evento i sindaci di Cefalù, Rosario La Punzina, di Corleone Leoluchina Savona, l’Assessore Antoniella Marinaro, il Presidente del Lions Club Cefalù Giuseppe Martorana. Una conclusione, un nome del Vescovo, il saluto del Parroco della Cattedrale di Don Cosimo Leone. L’evento rappresenta le sette parole di Cristo sulla Croce. e testi originali ad essi ispirati. Le voci soliste sono state di: Francesco Parrino,

25-26-27 luglio 2013

Nel quinto anniversario dalla scomparsa di Maria Elisa Di Fatta, la nostra associazione e l’associazione Santa Cecilia hanno organizzato tre serate musicali per l’imposizione della V borsa di studio in memoria dell’artista-amica. 

La sera del 25 

luglio, presso l’atrio Vescovile, il complesso “Time Out”, diretto dal Maestro Liana D’Angelo, ha eseguito un repertorio di musiche da “tutto il mondo”. E ‘seguito il coro “Sol mi Lab”, diretto dal Maestro Rosangela Portera che ha presentato al numero uno del ciclo di canti intitolato “Amore dal 300 al 2000″.

La sera del 26 luglio, 

l’Associazione Culturale Musicale Santa Cecilia, con il tema “Liberi … amo la musica”, ha affrontato un vasto repertorio – da verdi a Curreri (comu l’unna) – di musica lirica, classica e popolare con l’intento di sensibilizzare gli ascoltatori e far amare generi musicali sconosciuti o d’élite.

27 luglio 

I protagonisti della terza serata, sono stati i giovanissimi- sotto i 15 anni e giovani talenti -oltre i 16 anni selezionati presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo tra tutti gli utenti Giovani talenti: Riccardo Porrovecchio al violino, Roberta Giuseppe Caterina violino, Elisa Comito al pianoforte.Per la categoria “Giovani interpreti” sono stati ammessi: Rosario Guzzetta al clarinetto, Christian Bottone chitarra classica, Andrea Cirrito al violino, e Giuseppe Famularo al pianoforte. Il compito della giuria, presieduta dal M ° D. Sanfilippo e composta dai 

maestri Liana D’Angelo, Antonio Sottile, e Giuseppe Testa, è stato alquanto arduo dato l’alto livello artistico e la perfezione tecnica di tutti i finalisti del concorso. Alla fine sono premessa alla giovanissima violinista Roberta Josephin Caterina ed al giovane interprete Giuseppe Famulare che si è esibito al pianoforte. Il Sindaco, R. La Punzina, nel suo intervento ha voluto sottolineare non solo la bravura di questi giovani talenti, ma il sacrificio e lo spirito di dedizione per il raggiungimento di tali livelli artistici rispetto ad un mondo in cui la maggior parte dei giovani pretende tutto e subito. Entusiasmo e calorosi applausi da parte del numerosissimo pubblico.

29 settembre 2013

Presso la chiesa della “Gancia” di Termini Imerese, la corale ME Di Fatta insieme al coro “Stesicoro” si è esibita nella “Messa dell’incoronazione” di WA Mozart. Una chiesa traboccante di pubblico ha ascoltato in silenzio l’esibizione, che ha visto impegnata un’orchestra di 17 elementi più quattro voci solisti ed il coro. Un dirigere la maestra Loredana Russo. La conclusione del concerto è stata accolta con un fragoroso e prolungato applauso del numeroso pubblico.

18 dicembre 2013

Nella superba bellezza della Basilica Cattedrale di Cefalù si è tenuta una importante manifestazione dal titolo “La preghiera fatta musica” in cui sono stato eseguito celebri composizioni del grande musicista salisburghese WA Mozart. Dato iniziale della serata un quarto d’archi con la sonata in sol maggiore “Eine Oleine Nachtmusik” Kv 525, davanti ad un numeroso pubblico attento ed emozionato. Di seguito, il coro “ME Di Fatta” di Cefalù- direttore Ildebrando D’Angelo, il coro “Stesicoeo” di Termini Imerese direttore Loredana Russo ed il coro “B. Albanese” di cacciamo diretto da A. Scorsone, accompagnati dall’orchestra “Barrueco” hanno seguito uno dei capolavori del grande musicista: la “Kronungs Messe” op. KV 317 in do magg. Eva Drammis, contralto. Francesco Parrino,tenore e Ezio Petrancosta, basso. All’organo la maestra Liana D’Angelo, lettore V. Giannone. Ha diretto il Maestro Ildebrando D’Angelo. Il pubblico affacinato e communto dall’esecuzione di quest’opera sacra ha applaudito lungamente.

22 dicembre 

Teatro comunale “Amore” solmilab

Anno 2014

16 febbraio 

 Teatro comunale “Amore” solmilab

15 marzo

La corale “ME Di Fatta” ha aperto la Conferenza “Costruiamo insieme fronti di civiltà” con tre brani dedicati all’amicizia, alla solidarietà e alla pace in sintonia con i contenuti dell’incontro. L’evento è tenuto presso il teatro Artigianelli davanti ad un pubblico di studenti iscritti agli Istituti superiori di Cefalù.

24 aprile 

Concerto della corale ME Di Fatta presso la Chiesa Nuova dello Spirito Santo nel corso del quale è stata eseguita in prima assoluta “l’Ave Maria” composta dal M ° D’Angelo-

3 agosto  

Premio per la vittoria finale del VI Premio ME Di Fatta che ha visto vincitore per la sezione giovanissimi talenti il ​​violinista Gabriele Laura, e per la categoria giovani interpreti ex equo il sassofonista Salvatore Castellano ed il pianista Francesco Galici

20 dicembre  

Il processo di realizzazione ufficiale della Chiesa di San Francesco di Cefalù, sotto la direzione della M ^ Rosangela Portera eseguono brani natalizi della tradizione

22 dicembre 

nella basilica Cattedrale di Cefalù, la corale “ME Di Fatta” in diretta dal M ° I D’Angelo e l’orchestra di Fiati diretta dal M ° A Cangelosi hanno tenuto un memorabile concerto di Natale. Il concerto è è articolato in tre parti.

1 brillante l’esecuzione del brano “Il santo e la città” di J De Haan da parte dell’orchestra “MV Pintorno”

2 commovente l ‘”Ave Maria” di I D’Angelo eseguita dal coro accompagnato da un gruppo strumentale.

3 Entusiasmante la “Missa Brevis” di Jacob De Haan per coro e orchestra. Le autorità e il numeroso pubblico presente sono applauditi a lungo e richiesto il bis. La “Missa Brevis”, in particolare, ha riscosso un grande successo.

27 dicembre 

Presso la Chiesa Madre di Gratteri il gruppo Sol mi lab ha riproposto il concerto di Natale eseguito il 22 dicembre a Cefalù

Anno 2015

6 gennaio 

Invitati da Fra Aurelio, si è replicata la “Missa Brevis” di J De Hann eseguita il 22 dicembre scorso in cattedrale. Prima di tutto, è d’esibita Vittoria d’angelo che accompagna al piano elettrico dal M ° Melchiorre Russo ha cantato tre brani natalizi.

Pasqua 2015 

Per celebrare la Santa Pasqua 2015, la corale “ME Di Fatta” ha Presentato Un momento di preghiera e di Riflessione alternando ALCUNI brani del Vangelo con il canto “Gloria in exelsis Deo”. “Gloria” di insegni ALCUNI Compositori Che Hanno Presentato e cantato Il Nostro signore seppure con Ancora Diversi: dal barocco di Vivaldi, al classico di Haydn, dal romantico Schubert ai di Moderni di Haan e D’Angelo. Direttore del coro I. D’Angelo. Alla tastiera Liana D’Angelo, la letture del Vangelo da parte di Vincenzo Giannone.

10 aprile

 Il primo incontro avvenuto E un Lercara Friddi il 10 aprile alle 19,30, Presso la Chiesa Madre, Davanti a numerose Autorità CITTADINE ed un Pubblico Attento e partecipe. L’evento 

11 aprile

E ‘stato ripetuto il concerto di Lercara alle 19,00, presso la Chiesa Biblica Cristiana di Cefalù ed accolto con grande cordialità da tutti i presenti.

12 aprile 

12 ore ore 16,00, una “Preghiera in coro – Gloria in vita e oltre” una storia tutta nuova preceduto nell’altra vita. Le autorità e le persone presenti hanno seguito la manifestazione in modo partecipe, in silenzio, commossa e riconoscenti per l’iniziativa. Un applauso silenzioso è senz’altro sceso dal cielo.

2 maggio

Gratteri in occasione della celebrazione delle “Sacre Spine” ripetuto il concerto con i Gloria

12 maggio

Scuola D’Arte Cefalù La corale ha partecipato alla “Settimana dell’arte” a favore della fondazione no profit “Los ninos del mar” presentato dagli studenti degli Stati “J Del Duca” e “B. Maria Amato” con i brani Va pensiero e madre terra.

24 maggio

Teatro Comunale, la corale “Ouistreham” Voix Normandes in Sicilia, si sono esibiti in una rievocazione della conquista Normanna della Sicilia con canti, danze e presentazione storiche. Il coro “ME Di Fatta” ed il coro “Stesicoro” di termini Imerese con il “Canon de la paix”

21 giugno 

Presso la Piramide di Motta D’Affermo la corale “sol mi lab” si esibisce sulle manifestazioni per “Il rito della luce”

5 luglio  Caccamo, piazzale antistante la Chiesa Madre i cori di Cefalù e Caccamo eseguono “In … canto siciliano”. Canti tipici del folklore antico e moderno in Sicilia. Lettura di alcune poesie in dialetto.

23 luglio Sito archeologico “Halaesa” con il programma “Amor divino amor profano” concerto della corale “Sol mi lab 

25 luglio replica del concerto “Amor divino amor profano” da parte del gruppo “Sol mi laboratorio” sempre Diretto Dalla Maestra Rosangela Portera all’iniziativa “Un mare di Musica” Promossa a Cefalù dall’Ass. Culturale A. Cagelosi e svoltasi presso “la corte delle stelle” a Cefalù 

28 luglio 

a Campofelice di Roccella presso la Torre Roccella la Maestra R. Portera ha diretto il coro “Sol mi laboratorio” Che si è esibito con il programma “Amor divino amor profano”

30 Luglio

 Presso l’arena Dafne di Cefalù Grande concerto dal Titolo “Sicilia in … cantata” ad esibirsi in canti in lingua siciliana la corale ME Di Fatta diretta dal M ° Ildebrando D’Angelo ed il coro “B. Albanese” di Caccamo diretto da Nino Scorsone.

3 agosto

Atrio Vescovile VII ° premio “ME Di Fatta”

7 agosto 

Piazza Garibaldi, Cefalù. La Corale ha partecipato all’Incontro “Emigranti con la città” con i brani “comu l’unna” e “Vitti na Crozza”

28 agosto

 Chiuso della Manifestazione “Omaggio a Cefalù” in piazza Duomo, diretta da R. Portera E l’esibito il coro femminile “Sol mi laboratorio”.

23 novembre 

Presso il teatro comunale spettacolo “Nota di storia patria” in collaborazione con Santa Cecilia, concerto di Banda e coro su brani della guerra d’indipendenza, prima e seconda guerra mondiale. I brani musicali sono stati trattati con fatti di avvenimenti storici inerenti Agli avvenimenti dell’epoche.

29 dicembre 

chiesa Dell’Artigianelli “Per un Natele di pace” cunti e canti. Sono stati eseguiti brani delle tradizioni natalizie Italiani e anglosassoni. Ai canti sono affiancati dei brevi racconti riguardanti il ​​natale. Ad impreziosire il concerto le voci soliste di Giorgia Ferrara e Vittoria D’Angelo. 

Anno 2016

4 gennaio 

Una replica del concerto natalizio del 29 dicembre 2015 di San Francesco

21 marzo 

Una cura del Soprano Barbara Costa, un gruppo di coristi, ha preso parte a una lezione di canto che si è svolto presso il Teatro S.Cicero.

22 marzo

Teatro Comunale. In collaborazione con l’orchestra di fiati diretta dal M ° S. Raimondo, la corale canta alcuni brani tratti dalla “Missa Brevis” di J. De Haan

31 marzo 

La corale ME Di Fatta ha interpretato la Missa Brevis di Jacopo De Hann presso la casa di riposo S.Pasquale di Cefalù creando un momento di intrattenimento per gli ospiti della casa.

30 aprile

S. Stefano di Camastra, in occasione della festa del lavoro la corale “ME Di Fatta” e l’orchestra di fiati “Pintorno” hanno tenuto un concerto nello splendido salone del Palazzo Ducale Trabia. Nella prima parte sono stati eseguiti alcuni brani d’opera di Verdi, e di Rossini e l’Ave Maria del M ° Ildebrando D’Angelo, alla tastiera la M ^ Liana D’Angelo, alla direzione il maestro D’Angelo. Nella seconda parte, il coro e l’orchestra, diretti dal M ° Andrea Cangelosi, hanno eseguito la “Missa Brevis” di J. De Haan. Viva partecipazione da parte del pubblico.

15 maggio

San Marco D’Alunzio. La corale “ME Di Fatta” ha partecipato alla “I ^ Rassegna di cori” che ha visto l’esibizione anche dei cori Tortorici, Barcellona PG e Mistretta. “Una grande passeggiata per ammirare i tesori di inestimabile valore storico, artistico, monumentale di questo borgo e un pranzo presso il ristorante” La fornace “, i coristi si sono recati presso l’auditorium” Badia grande “, dove si è tenuta la manifestazione . Suggestivo l’ex convento magnificamente restaurato. La nostra Corale, diretta dal M ° D’Angelo e accompagnata alla Tastiera Dalla Maestra Liana D’Angelo, ha eseguito brani di Verdi e Rossini. La Manifestazione e conclusa con il “Va pensiero” cantato da tutti i coristi riuniti.Una giornata positiva all’insegna della cordialità e dell’amicizia.

18 maggio 

Chiesa degli Artigianelli a Cefalù. La corale “ME Di Fatta” ha eseguito la “Missa Brevis” di J. De Haan e alcuni brani di Verdi e Rossini nella festa della festa di San Murialdo.

3 luglio 

In ricordo di tutti i morti concerto davanti alla chiesa del Cimitero di Cefalù

 26 giugno 

In mattinata presso il bosco di Guarnieri con un concerto di musica dedicato ai bambini la corale ha preso parte alla giornata ecologica voluta dal forum delle associazioni

3 agosto

Atrio Vescovile, si è svolto l’VIII ° premio Maria Elisa Di Fatta che ha visto vincitori per la sezione giovani interpreti il ​​pianista Federico Di Noto e per la sezione giovanissimi talenti il ​​violinista Riccardo Obiso.

4 agosto

Concerto di musiche popolari anglosassoni e siciliane nella piazza centrale di Tusa. Alcuni brani sono stati eseguiti con la voce solista di Vittoria D’Angelo

29 novembre

Chiesa Biblica Cristiana, un 18,00 la Corale ME Di Fatta “ha Tenuto un concerto per salutare con Gli Amici Anna e Ulrich Reber Che lasciano Definitivamente l’Italia per trasferirsi nel Loro Paese d’origine: La Svizzera Oltre ad Essere assidui e Validi Coristi, Anna Ed Ulrich Stato per MOLTI anni “coraggio” Una Presenza Importante nella nostra Associazione e per la Loro Disponibilità delle Nazioni Unite senza mai CHIEDERE nulla in cambio, SIA per la Loro grande umanità. per L’occasione have been eseguiti la “Missa brevis “di de Haan e la” preghiera “del Mosè di Rossini .

 

29 dicembre

La festa ha celebrato le festività natalizie con un concerto Casa di riposo San Pasquale. I canti natalizi più noti hanno coinvolto gli ospiti della casa che si sono uniti ai coristi. Il maestro D’Angelo, dopo un periodo di assenza forzata, è tornato a dirigere la corale contribuendo a creare una piacevole atmosfera familiare. Alla fine, panettoni, taralli e dolci vari hanno soddisfatto sia i coristi che gli ospiti della casa.

Anno 2017

 

21 gennaio presso il teatro “S. Cicerone” di Cefalù, si è tenuto il concerto “Uniti … per Amatrice”. Nella prima parte si è esibita la corale ME Di Fatta nella “Missa Brevis” di De Haan, accompagnata dalla Banda Musicale V. M Pintorno diretta dal Maestro A. Cangelosi. Nella seconda parte si sono esibiti il ​​”Gruppo dimensione danza sportiva” e poi il coro polifonico “G. Mulè” di Termini Imerese, diretto dal maestro Tonin Tarnaku, in classici brani di G. Verdi. Una conclusione del concerto, le due corali hanno cantato insieme “Va pensiero” di G. Verdi. Il sindaco di Cefalù, di Termini Imerese e di Trabia ha ringraziato gli organizzatori per l’

25 febbraio Presso il Teatro degli Artisti e Tenuto “il Festival degli artisti cefaludesi” dal titolo “Musicando per l’uomo . E ‘Stato Richiesto un gruppo per impegni precedentemente presi. Un teatro gremito con Diversi PERSONE in Piedi e in cornice, in Prima Fila Sindaco, vicesindaco Ed Assessori ALCUNI. Tutti i Gruppi Hanno Fornito prestazioni di grossa levatura tecnica apprezzati dal Pubblico ndr Hanno eseguito musica di diverso genere, colonne sonore da film e musica da ballo, jazz pop e folklore, musica lirica e classica, voci soliste e coro. Le associazioni si uniscono dall’amore per la musica, si sono avvicendate sul palco, per quattro ore, per un pubblico attento,


16 marzo  La Corte di Fatta ha dato inizio all’incontro interreligioso, dedicato alla “Pace, dono da costruire” con il brano “O Signore dal tetto natio” di G. Verdi. Sono stati momenti di preghiera e riflessione da parte di più religioni: Cristiana (Cattolica ed Ortodossa), Ebraica ed Islamica. L’incontro è stato tenuto presso la Sala delle Capriate del comune di Cefalù. Dopo ogni intervento da parte dei Sacerdoti (Cattolicesimo), del Rabbino (Ebraismo), dell’Imam (Islamico) e del Papa (Ortodosso), il coro ha accompagnato questo solenne evento con il canto “Ora la pace”. La musica, infatti, non ha frontiera, ne barriere, agevola la salute e l’unione di mondi diversi per cultura e tradizioni.Il discorso è stato detto che non sono le religioni ad avere necessità di confronti e dialoghi quali sono insegnati l’amore verso Dio e verso il prossimo, la carità e la pace, ma sono credenti, io fedeli, mi seguaci ad aver bisogno di comunicare e, come, un non usare il nome di Dio per i loro scopi terreni. Il “Canone della pace” ha chiuso questo importante incontro con l’auspicio che è solo il primo di molti altri nel prossimo futuro.

13 maggio L’Associazione Culturale Sicilia Antica ha invitato la corale “ME Di Fatta” a con con recita di canti e poesia dell’epoca il seminario: “Il rinascimento arte, pensiero politico e filosofico” presso il teatro comunale “S: Cicerone”

28 maggio Nella chiesa di San Francesco di Cefalù, la corale “ME Di Fatta” ha tenuto un concerto in onore di Maria Vergine, una conclusione del ciclo di preghiere a Lei dedicato, nel mese di Mariano. Sono stati eseguiti alcuni canti del Maesto M. Frisina impegnati alla Madonna, L’Ave Maria e, in prima esecuzione, il brano “Preghiera all’Altissimo” del nostro direttore di coro, il maestro Livio D’Angelo.

3 agosto

Atrio Vescovile, si è svolto il IX ° premio Maria Elisa Di Fatta che ha visto vincitori per la sezione giovani interpreti il ​​violinista Salvatore Di Lorenzo, per la sezione giovanissimi talenti il ​​trombettista Gaetano Castiglia.

7 agosto alle 21,30 nella piazza duca di camastra, di S. Stefano di Camastra, davanti un numerosissimo pubblico la corale ME Di Fatta insieme al coro di S. Stefano di Camastra si è esibita in costume nell’opera “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni.Lopera diretta dal maestro Giuseppe Famularo ed accompagnata da quattro voci soliste è stato contrassegnato da lunghe prove e viaggi con l’intenso caldo di luglio e agosto che hanno messo alla prova duramente i coristi partecipanti. Il tutto aggravato dal dover cantare senza spartito, in costume e partecipando all’azione scenica. Tanto impegno è stato largamente ricompensato dal tantissimo pubblico che ha apprezzato e sottolineato con fragorosi e lunghi applausi. Un esperienza, fin qui, unica per il coro.

 

19 novembre La corale ME Di Fatta partecipa alla XV Rassegna di Musica Corale Sacra ad Alessandria della Rocca. Invita altre 8 corali provenienti da diversi centri della Sicilia. La nostra corale ha presentato L’Ave Maria Grazia Plena e la Preghiera all’Altissimo Ambedue Composto dal Maestro D’Angelo.

 

21 novembre Adattare l’iniziativa del Ministero della Pubblica Istruzione ME Di Fatta ha partecipato presso il Liceo Classico “Mandralisca” di Cefalù, alla manifestazione “Nessun Parli” volta ad avvicinare alle discipline musicali i ragazzi delle scuole. Dalle 15,00 il maestro D’Angelo ha preparato alcuni allievi su alcuni brani musicali aiutanti, aggiunti, da alcuni componenti la corale. Alle 20,00 davanti al pubblico il coro misto, componenti la corale e ragazzi, è esibito con tre brani Canone della pace, canon e swing, e va pensiero.

 

7 dicembre  Parrocchia Artigianelli per la serenata a Maria il coro la manifestazione con “Ave Maria grazia Plena” di I. D’Angelo

 

29 dicembre   Concerto di Natale presso la casa di riposo S. Pasquale di Cefalù

 

Anno 2018

10 marzo   Basilica Cattedrale ore 21,00 Concerto in occasione della “Notte bianca dei siti dell’UNESCO” la nostra corale ha eseguito due brani del maestro D’Angelo “Ave Maria gratia plena” e “Preghiera all’Altissimo” Ester Stimolo con al pianoforte Liana D’Angelo si è esibita in alcuni canti di tema religioso.

 

6 aprile  Presso la parrocchia San Francesco a Cefalù, in occasione dei 50 anni di sacerdozio di fra Aurelio Biundo, si è esibita la corale “Maria Elisa di Fatta” che insieme ad altri coristi di realtà parrocchiale cefaludese hanno lodato il Signore per la ricorrenza di Fra Aurelio, da sempre Assistente spirituale della corte e socio fondatore dell’ASMU. Sono stati eseguiti canti di Mons. M. Frisina, del Maestro D’Angelo. Come voci soliste si sono prestati Ester Stimolo, Sergio Marino, Giorgia Ferraro, Toti Sireci.

 8 aprile Municipio di Cefalù Sala delle capriate

3 agosto

Atrio Vescovile, si è svolto il X ° premio Maria Elisa Di Fatta che ha visto vincitori per la sezione giovani interpreti il ​​soprano Federica Guida, per la sezione giovanissimi talenti il ​​trombettista Giovanni Sunzeri.

 9 dicembre

 A dieci anni dalla morte di Maria Elisa Di Fatta, la nostra Associazione ha voluto ricordare l’artista con un grande concerto. Sin dall ‘inizio della progettazione è puntato a ricordare la sua poliedrica capacità di esprimersi nel campo musicale, suonando dal pianoforte al violino e avendo avuto in dono una splendida voce da soprano lirico alla luce. Altra peculiarità che è è voluto sottolineare la sua generosità che la portava ad offrire il proprio talento a tutti i gruppi o musicisti che ne facevano richiesta. Per queste motivazioni è stato realizzato un evento che ha visto i brani eseguiti con il violino, i brani con la voce soprano e il concerto è stato eseguito per tutti, tra i musicisti di Cefalù.Dopo attente riflessioni del direttore è il primo di “Dona nobis pacem” di Mozart, che ha dato anche il titolo alla serata, eseguito al pianoforte dalla Maestra Liana D’Angelo al violino dal maestro Antonio Mameli, già insegnante di violino di Maria Elisa, dal soprano Federica Guida e dal coro formato dalla Corale “Maria Elisa Di Fatta”, per l’occasione ha integrato alcuni cantori di S. Ambrogio e alcune realtà musicali Cefaludesi, e dal coro polifonico Stefanese di Santo Stefano di Camastra. E ‘Seguito “L’Adagio per archi op. 11″ di Samuel Barber diretto dal Maestro Giuseppe Famularo, già vincitore del V ° premio ME Di Fatta. Quindi il “concerto per quattro violini e orchestra d’archi in si minore op. RV 580″ di Antonio Vivaldi.La maestra Liana D’Angelo ha presentato, al basilicissimo pubblico che gremiva la Basilica Cattedrale, Marco Il figlio di Maria Elisa Di Fatta che segue la scia del prozio Salvatore Cicerone e mamma hanno iniziato a studiare pianoforte. Marco ha quindi fatto ascoltare al pianoforte di Muzio Clementi la “sonatina n ° 6″ al termine della quale il sindaco Rosario La punzina ha ricordato la figura di Maria Elisa e ha consegnato una targa alla famiglia presente.Il soprano Federica Guida, vincitrice del “X ° premio Di Fatta” insieme all’orchestra ha eseguito, del maestro Ildebrando D’Angelo, “Ave Maria gratia plena” al termine, dopo una presentazione della messa di parte del Maestro D’Angelo, si è schierata l’orchestra, il coro, il soprano Federica Guida, il contralto Elisabetta Impallaria, il tenore Salvo Randazzo, e il basso Ezio Petrancosta per un totale di 104 elementi per l’esecuzione della “Messe de requiem op. 54″ di Camille Sains-Saint. Un dirigere il maestro Giuseppe Famularo.L’esecuzione del Requiem ha concluso la magnifica serata che ha visto la Basilica Cattedrale di Cefalù con molte persone in piedi lungo le navate laterali che hanno ascoltato in grande silenzio sottolineando al meglio di ogni brano con lunghi e calorosi applausi. Tutti i musicisti di Cefalù e dei paesi del mondo che in spirito di totale gratuità hanno offerto il loro talento e tempo per onorare la figura di una amica musicista scomparsa. L’esecuzione del Requiem ha concluso la magnifica serata che ha visto la Basilica Cattedrale di Cefalù con molte persone in piedi lungo le navate laterali che hanno ascoltato in grande silenzio sottolineando al meglio di ogni brano con lunghi e calorosi applausi.Tutti i musicisti di Cefalù e dei paesi del mondo che in spirito di totale gratuità hanno offerto il loro talento e tempo per onorare la figura di una amica musicista scomparsa. L’esecuzione del Requiem ha concluso la magnifica serata che ha visto la Basilica Cattedrale di Cefalù con molte persone in piedi lungo le navate laterali che hanno ascoltato in grande silenzio sottolineando al meglio di ogni brano con lunghi e calorosi applausi. Tutti i musicisti di Cefalù e dei paesi del mondo che in spirito di totale gratuità hanno offerto il loro talento e tempo per onorare la figura di una amica musicista scomparsa.

 

Anno 2019

24 marzo teatro degli artigianelli manifestazione “M” come montagna “M” come musica. Raduno di corali organizzato dalla sezione cefaludese del C.A.I. Assieme alla nostra corale si sono esibite altre sei corali provenienti da tutta l’Isola.

 7 aprile Sala delle capriate del Comune di Cefalù.Indetto dalla presidenza del consiglio comunale, si è svolto il secondo concerto di primavera. A partecipare un Ensemble composta dai rappresentanti delle bande cittadine che ha eseguito due brani. A seguire la nostra corale con due brani composti dal maestro D’Angelo, ave Maria gratia plena e Preghiera all’Altissimo e concludendo con Ora la pace. Quindi si è esibita al pianoforte l maestra Liana D’Angelo. A conclusione della serata la corale con l’ensemble strumentale hanno eseguito L’Inno di Mameli al quale si sono uniti i numerosi presenti.

14 aprile Basilica cattedrale di Cefalù. Concerto Spirituale “Jesus” oratorio in tre suite di Francesco Gelardo. Insieme con la Banda Santa Cecilia diretta dal Mastro G. Testa, la corale si è esibite nell’oratorio dialettale ispirato alla passione di Gesù Cristo. Il concerto dedicato al Vescovo Marciante in occasione del suo primo anno dall’insediamento nella nostra diocesi. Presenti oltre al presule il sindaco con rappresentanti del consiglio Comunale e autorità militari della città.

3 agosto Atrio vescovile XI° premio Maria Elisa Di Fatta che ha visto vincitori per la sezione giovani interpreti il ​​violoncellista Gabriele Maria Ferrante, per la sezione giovanissimi talenti la pianista Maria Luciana Coppolino .

9 agosto a S.Stefano Di Camastra presso il giardino della scuola elementare, la nostra corale insieme alla corale Polifonica Stefanese e il coro di voci biance dell’Accademia Musicale Mediterranea, ha partecipato all’opera lirica “Tosca” di Giacomo Puccini. L’opera in tre atti è stata diretta dal  Maestro Giuseppe Famularo, nel ruolo di Mario Cavaradossi il tenore Antonio Antoci.

 

Leave a Reply

Sito realizzato da MCL Agenzia di Comunicazione